Quanto costa veramente al contribuente britannico l’Europa Unita dalla quale in tutta fretta si sono voluti liberare con il famoso referendum su Brexit?

La campagna referendaria era tutta incentrata sui costi dell’Europa Unita per il governo e quindi per i tax payer e sui soldi che si sarebbero risparmiati e potuti dirottare in ben altri voci di spesa come sanità, welfare ed housing.
Additittura un certo Nigel Farage sparò cifre ad minchiam su questi presunti risparmi: cifre che indussero il parco buoi populista a votare l’uscita dall’Europa.

Oviamente il giorno immediatamente successivo al referendum disse che quelle cifre “erano state un errore“. Però oramai la fritatta era fatta.

Qualche giorno fa il solerte HRMC (ufficio delle tasse) mi ha comunicato quanto ho pagato di tasse nello scorso anno fiscale e come esse sono state spese.
Indovinate qual è la voce di spesa più bassa di tutte?!?!?

Avete indovinato? No? Auitatevi con grafico qui a fianco…

La voce di spesa più bassa è proprio il contributo al budget della EU che ammonta a un bel 0.7% di tutte le tasse che ho pagato in un anno.

Facciamo due conti

Diciamo che siete fortuanti e guadagnate £40.000 lordi all’anno.
Pagherete quindi circa £9417 di tasse in totale.
Di questi £9417 il vostro contributo alle EU è di ben £66 all’anno!!! 

Proprio una montagna di soldi!!!! Che bello che tra poco, grazie al Brexit, questo bel gruzzolo andrà di certo a migliorare l’NHS o qualche council house sgarrupata  🙂

[Si ringrazia per la revisione Stefano Santosuosso, PhD]