“Se me lo dicevi prima…” Iniziava cosi una celebre canzone di Enzo Jannacci e mi viene spesso in mente quanto sento parlare del Brexit.

Ho letto commenti indignatissimi al recente tweet del Home Office dove si pubblicizzava il nuovo sistema di registrazione che entrerà in funzione a breve per i cittadini EU. (n.d.r. Per alcune categorie lavorative è già disponibile in via sperimentale)
Moltissimi le risposte incazzate di europei che sono in UK da 15, 20, anche 40 anni o più che non ne vogliono saperne di registrarsi perché hanno trascorso una vita qui e vedono questa registrazione come una schedatura esosa (costa circa 65£).
Alcuni poi fanno inutili paragoni con la shoah che trovo veramente di cattivo gusto.
Altri invece sono complottisti e pensano che l’applicazione per cellulari che l’Home Office sta mettendo a punto per velocizzare la procedura sia studiata con l’intento di spiare le proprie interessantissime vite e che sia in realtà un malware orwelliano. (Poi ci sono le scie chimiche, il bocio, lo yeti, l’uomo nero, il sale rosa del Himalaya…).

Vista la esiguissima maggioranza con cui ha vinto il leave, se tutti questi ”incazzati” avessero deciso di partecipare alla vita politica di questo paese diventandone cittadini, magari adesso non saremmo neppure qui a parlare di BREXIT: avrebbero potuto votare al referendum ed il Brexit sarebbe storia chiusa ed archiviata.

E’ pur vero che hanno vissuto moltissimi anni in questo paese ma senza mai partecipare appieno alla sua vita politica non avendo diritto di voto….e chi non partecipa alla vita politica del paese delega agli altri le decisioni...e delegando, delegando poi si finisce nella cacca….

“..bisognava saperlo prima..” dice poi Jannacci nella canzone..

“Lesson learned?” Forse! Magari con questo Brexit molti opteranno per chiedere la cittadinanza che costa adesso molto più’ di quanto costava 15 anni fa e voglio sperare che vadano a votare alle prossime elezioni.

Ormai la frittata è fatta ed indietro non si torna…
Si dice che solo gli stupidi non cambino mai idea, ma questi ultimi politici UK non è che siano veramente illuminati…