Il Consolato Generale d’Italia a Londra ha appena pubblicato il seguente comunicato sul loro sito web:

In riferimento al COVID-19 (Coronavirus), si prega di attenersi scrupolosamente alle indicazioni pubblicate – e costantemente aggiornate – dalle Autorità italiane e britanniche in materia.

Le Autorità britanniche, con particolare riferimento all’Italia, forniscono al momento le seguenti disposizioni:

1. Chiunque provenga dagli 11 Comuni italiani sottoposti alle misure di blocco del contagio disposte dal Governo italiano e sia entrato nel Regno Unito negli ultimi 14 giorni, è tenuto a osservare un regime di auto isolamento per 14 giorni, evitando contatti con altre persone, anche in assenza di sintomi.
I Comuni italiani interessati dalle misure sopra citate sono: Vo’ Euganeo, Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano.

2. Chiunque provenga da tutte le altre aree d’Italia e sia entrato nel Regno Unito negli ultimi 14 giorni, è tenuto a osservare un regime di auto isolamento per 14 giorni, evitando contatti con altre persone, solo se in presenza di sintomi quali tosse, alta temperatura e difficoltà respiratorie, anche se lievi.

Per ulteriori indicazioni su cosa fare in tali casi, le autorità britanniche invitano a chiamare il numero 111 del Servizio Sanitario Nazionale britannico.

Si prega in ogni caso di far continuo riferimento alle indicazioni ufficiali del Governo britannico al seguente collegamento: sito governo britannico

Per tenersi informati in tempo reale circa la situazione per chi invece si volesse recare in Italia o altrove vi consiglio di usare il sito del Foreign Office (l’equivalente della Farnesina)

Ci si può iscrivere (gratuitamente, ovvio) e ricevere una notifica email appena c’è un aggiornamento.

Il sito non è utile solo per avere info sul Coronavirus ma anche sulla situazione generale del paese verso il quale si intente viaggiare: rischio attentati, sicurezza personale, etc…

Non vi fate prendere dal panico: il Paracetamolo, dio del NHS, ci salverà 🙂

Per l’immagine si ringrazia unsplash-logoCDC


Ti è piaciuto l’articolo? Lo hai trovato utile? Aiutaci a crescere e a mantenere ReadItalians attivo ed indipendente: