Dal 22 Maggio al 8 Giugno andrà in scena al Reading Rep Theatre “The importance of Being Oscar”; una play dedicata alla vita ed opere di Oscar Wilde.

La storia dello scrittore e’ tristemente legata a questa città ed in particolare al carcere di Reading dove venne imprigionato perché colpevole di essere gay.

Il rinomato spettacolo di Micheál Mac Liammóir, “L’importanza di essere Oscar”, torna sul palcoscenico dopo un grande successo di critica.

Varca la soglia dei riflettori nel mondo privato di Oscar Wilde.

Raccontato nell’ombra del carcere di Reading, dove Wilde fu imprigionato, questa breve e rigorosamente limitata rappresentazione immergerà il pubblico in un viaggio avvincente attraverso gli amori e le perdite, i successi e le lotte dell’uomo iconico – dal bizzarro dandy all’emarginato prigioniero.

Un bellissimo omaggio a un’icona del mondo del teatro, generosamente condito con l’arguzia e la saggezza tipiche di Wilde e arricchito da estratti di molte delle sue opere più amate, tra cui “Un marito ideale”, “Il ritratto di Dorian Gray”, “L’importanza di chiamarsi Ernesto” e “La ballata del carcere di Reading”. Questo spettacolo unipersonale promette di essere una notte divertentissima e wildiana.

Diretto da Michael Fentiman (Amelie, Jekyll & Hyde, Il leone, la strega e l’armadio) e co-prodotto col Original Theatre, che vi ha regalato i tour di successo di “Lo specchio si è rotto” di Agatha Christie, “Essere Mr Wickham” e “L’abitudine dell’arte” di Alan Bennett.

Per biglietti, informazioni e prenotazioni: https://www.readingrep.com/the-importance-of-being-oscar